RSS

Archivi tag: riflessioni

Occupazioni di editing

Non ho scritto molto di questi tempi, proprio no. Troppe cose da fare con la stagione che avanza, l’anno scolastico che si chiude, i tentativi di trovarmi una femmina…e da qualche giorno, per aggiungere carne al fuoco, ho anche ripreso in mano un libro del 2012, “Il gioco del cristallo arcobaleno”, che trovate in versione-porologo nella sezione dei racconti: 553 pagine una sull’altra, che da un lato mi fanno schifo a leggerle, e dall’altro mi affascinano. Non sono io quello lì, sembra che l’abbia scritto qualcun altro. Come passa il tempo.

Comunque lo sto mettendo a posto, editing e aggiunta di materiale consultando gli appunti che mi lasciò Cinzia: l’ultimo regalo di lei in tempi in cui eravamo ancora noi, e ci tengo, sia perché lei mi sostenne molto nella stesura, sia perché è un tassello del grande mosaico del mondo della Torre Bianca…sia perché un sequel vero e proprio de “Una stella nella polvere”, con personaggi nuovi (Chase compare da lontano ma tornerà…) e situazioni rovesciate. Quando sarà leggibile, forse forse aumento l’anteprima aggratis qua sul sito. O forse no d.d comunque è una sensazione stranissima. Punto.

 
4 commenti

Pubblicato da su 20 maggio 2015 in Fuffosità, Scrittura

 

Tag: , , ,

Ricominciare

Direi che è possibile.

Di solito Novembre è il mese in cui si effettuano gli ultimi lavori nell’orto, si raccolgono gli ultimi frutti, si rastrellano le foglie cadute (con cui preparare una ottima e validissima pacciamatura), si tolgono le piante ormai stanche. Novembre è il mese in cui si prepara il terreno per la prossima stagione, in poche parole, Noi la inizieremo con una serra nuova di trinca – in realtà già acquistata quest’estate ed abbondantemente messa a frutto; oggi c’era da cambiare il nylon della copertura, mettere il cappotto lungo per evitare che le cose già seminate prendano freddo la notte…ed è stato questo a suggerirmi di tornare qui a scrivere. A ricominciare.

Leggi il resto

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 novembre 2014 in Agricoltura, Generale

 

Tag: , , , ,

La lunghezza ideale di un libro

Oggi vi propongo un sondaggio: l’idea viene dal fatto che ho finito di scrivere una storia, sono 217 pagine A5, molto al di sotto del mio standard. La storia, anzi, diciamo pure che è corta…
…ma funziona bene così, almeno, questa è la sensazione che ho rileggendola in fase di correzione di bozze: scorre, mi quaglia, c’è tutto quello che volevo metterci, non ha bisogno di altro, perché se ci mettessi altro vorrebbe dire che sto uscendo da questa storia per entrare in un’altra che ne è il seguito…

…però sono indeciso comunque. Così, ecco alla vostra attenzione un sondaggio: dite quello che pensate se vi va, magari riuscite a sciogliermi l’inquietudine…

AI PARTECIPANTI: vi andrebbe di commentare qui sotto il vostro voto? Solo se credete eh, io ammiro l’anonimato in ogni sua forma…è solo che mi servono commenti per il blog! Vorrete mica che il sito di Licia ne abbia più di me?? :P

 
1 Commento

Pubblicato da su 19 novembre 2013 in Generale, Scrittura

 

Tag: , ,

La Mia Avventura Editoriale – Aggiornamento Rapido (Finalmente!)

Poco dopo aver postato l’articolo precedente, ed essermi letto l’ultimo post di Gamberetta, l’amico mi telefona dicendomi che è riuscito a stampare il mio libro; mi precipito nella sua tipografia, lui me lo consegna, io gli do un bacio in bocca lo ringrazio perché è la prima volta, da tanto tempo, che qualcuno che non annovero certo fra le persone care e strette, mi fa un favore.
Questa cosa non la dimenticherò.

Leggi il resto

 
1 Commento

Pubblicato da su 5 novembre 2013 in La Mia Avventura Editoriale

 

Tag: ,

La Mia Avventura Editoriale – Un Altro Tentativo

Fase di stanca, questa; visto che, come al solito, non ho niente da fare (oltre che rodermi il fegato e badare alla casa) ho deciso di mettere online il mio terzo tentativo di scrittura, in ordine rigorosamente cronologico, nonché l’unico che finora abbia portato a qualcosa di completo.

Si tratta ovviamente di una fanfiction, anche se mi ci giuoco la testa che non ne avete mai letta una di 612 pagine :3 in realtà TUTTE le mie opere sono fanfiction, finora, solo che in questa qui il richiamo è molto esplicito, e i personaggi e l’ambientazione sono quelli creati da un altro Autore (non che questo sia un problema, un sacco di altra gente ha pubblicato fanfictions e ci ha fatto i soldoni). Lo offro così com’è rimasto, dopo essere stato ignorato da tutti quanti: non è impaginato bene, i numeri delle pagine sono sballati, ma l’avevo corretto un sacco di volte quindi dovrebbe essere quantomeno leggibile. L’ho filigranato – soltanto sulle prime due pagine, so che non è amichevole leggerne seicento con il mark in sfondo – e l’ho protetto, semplicemente perché mi va di farlo. Antipatico quanto si vuole, ma l’idea di mettere qualcosa di mio in giro la accetto soltanto se il mondo guarda e non tocca (per quanto schifo possa fare ciò che scrivo).

Il racconto in questione – che è (doveva essere) un vero e proprio libro, mi ha richiesto un impegno di quattro anni, dal 2008 al 2012: in quel periodo il lavoro non mi mancava, così potevo scrivere soltanto nei ritagli di tempo. Potete farmi sapere cosa ne pensate, così come per tutti gli altri: lo inserisco nella pagina dei racconti, a cui fornisco, qui, un link: il formato è il solito .pdf in A3.

Alla prossima.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 novembre 2013 in La Mia Avventura Editoriale

 

Tag: ,

La Mia Avventura Editoriale – Amarcord e Comunicati Inaspettati

Sto ancora aspettando che il mio amico mi stampi le quattro copie da mandare via; dovrebbe farlo entro lunedì, ha accodato il tutto a una stampa più grossa di cataloghi e libri fotografici, speriamo bene (non vorrei che chiudessero la ricezione dei manoscritti nel frattempo). Dato che le visite continuano a crescere, inoltre, vi offro l’occasione per sghignazzare un po’ alle mie spalle. Vi va l’idea, mentecatti? ^________^ A chi non gliene frega un cazzo non interessa, può semplicemente aspettare la prossima ricetta :)

Leggi il resto

 
1 Commento

Pubblicato da su 24 ottobre 2013 in La Mia Avventura Editoriale

 

Tag: ,

La Mia Avventura Editoriale – Prologo

Io voglio scrivere un libro.
Di più, io voglio pubblicare un libro.
Di più ancora, io voglio vendere un libro, e farci i soldi: guadagnare con la mia passione nascosta è un fine per il quale venderei tranquillamente la mia anima nera; così inauguro una nuova categoria di articoli, nei quali chi lo desidera può seguire passo-passo le mie vicissitudini.

Leggi il resto

 
1 Commento

Pubblicato da su 10 ottobre 2013 in La Mia Avventura Editoriale

 

Tag: ,