RSS

Archivi tag: dolore

Early leaves gone bad? =(

So,

have your freshborn green leaves

already withered, my dear?

Young deadwood perhaps

still holds strenght, and willings to talk.

But never beg, nor will last.

Nulla non preoccupatevi, solo una cosa. E la dimostrazione che con roba diversa dalla narrativa non ci so proprio fare xD sento triste adesso, poi però passa :).

 

 
1 Commento

Pubblicato da su 7 aprile 2016 in Rabbia, Scraps of Poetry, Scrittura

 

Tag: , ,

Scrivere: continuare o no?

Come da titolo, la domanda è semplice: a qualcuno di voi interessa veramente qualcosa di ciò che scrivo? Ve lo chiedo perché non so se lasciar perdere un hobby (non è una occupazione, avrei voluto che lo diventasse, e ho lottato per, ma non era destino. Diciotto mesi di lavoro e dieci copie vendute sono un dato significativo, per non dire una chiara manifestazione della volontà del Ka) un hobby dicevo, che non mi sta portando a nulla, ma mi assorbe lo stesso molte ore.

Non so se ne vale ancora la pena, tutto qui…

Lo so, qualcuno mi potrebbe dire che in fondo uno scrive per sé…ma a me non interessa scrivere (solo) per me: vorrei che fosse un’attività condivisa…e che mi portasse qualcosa. Un riscontro, anche non di $, in un periodo vuoto della mia vita, che temo non ci sia. Ore, giorni e mesi spesi solo per me, non sono così egoista (o narcisista, o semplicemente giocondo), in altre parole: se ci do un taglio e lascio che gli alberi vivano felici e muoiano di vecchiaia, vi mancherà il finale delle molte storie sospese, o non ve ne fregherà un ca la cosa vi lascerà del tutto indifferenti?

Per favore siate sinceri: non ho manco una 40ina di followers, ed è il loro parere che sto cercando ora…

 
11 commenti

Pubblicato da su 31 agosto 2015 in Fuffosità

 

Tag: , , ,

Lutto

Eri bella tu, eri bella, si. E affettuosa. Non ho mai avuto nessun gatto che al mattino mi saltasse sulle spalle e si strusciasse per salutarmi. E adesso non ci sei più.

foto0639

Spero che chi ti ha messa sotto e se ne è andato, lasciandoti morire senza neppure degnarsi di fermare la macchina e scendere, portandoti via da me, soffra.Spero gli venga un cancro. E che sia uno di quelli lenti.

Mi sento di merda. Probabilmente è stupido soffrire se un gatto, che tra l’altro è con te da nemmeno un anno, finisce sulla strada. Ma per me, lui era parte della famiglia. Può essere considerato tale un animale? è giusto soffrire se un animale muore?

…non lo so e non me ne frega nulla. Om namah Shivayah piccola, l’energia non muore, cambia forma, si rinnova, ritorna, riprende.
Ovunque tu sia ora, spero che tu sia felice. Mi prenderò cura di tuo figlio meglio che potrò.

 
2 commenti

Pubblicato da su 25 agosto 2015 in Generale, Rabbia

 

Tag: ,