RSS

I lavori di Aprile

Aprile, dolce dormire ^________^

…magari, porco cazzo, e invece si deve lavorare x.X Aprile è un mese durante il quale la Natura prosegue il suo risveglio: le piante rigonfiano le gemme ed emettono le prime foglie, gli alberi da frutto fioriscono, il prato e il giardino brillano di nuovi colori. I lavori iniziano ad essere serrati, ma spesso semine e trapianti falliscono a causa di improvvisi ritorni di freddo invernale (e allora sono moccoli livornesi…dèèèèèh! :S) infatti, anche se le giornate calde e soleggiate fanno pensare all’estate, non bisogna illudersi: spesso gli sbalzi repentini di temperatura, le escursioni termiche elevate fra notte e giorno e i periodi piovosi compromettono l’operato del mese di Marzo.

I LAVORI NELL’ORTO

Un mio anonimo visitatore, nei termini di ricerca che lo hanno portato al mio blog, ha scritto: “che cosa si semina nella prima decade di Aprile”; mio sconosciuto (e sprovveduto :P) pellegrino, in Aprile uno dovrebbe già avere il semenzaio pieno di virgulti di recente trapianto, a meno che non viva in Val Sugana, o in Trentino, o in qualche posto dove d’estate si fa il bikini in lana d’Alpaca e ai ragazzi per bene si insegna a correre dietro alle vacche quando non c’è fica in giro :P dunque, scorciando le stronzate…

In primo luogo, ad Aprile si può iniziare a scoprire le semine protette, i semenzai e i tunnel, e ad aprire le serre…almeno durante il giorno, ricordandosi di chiuderle la notte: le elevate temperature che si iniziano a raggiungere in certe giornate dalla seconda decade in poi, infatti, possono far alzare la temperatura sotto le coperture di nylon anche a 30°…vi cuociono le pèiante sul posto, se non fate prendere aria! :S Tenendo tutto chiuso si impedisce inoltre la libera circolazione degli insetti benefici (non fate come la mia ragazza, patatina di città, per carità la miglior persona di questo mondo…ma pensa che l’unico insetto buono sia quello morto, e in agricoltura questo è profondamente sbagliato d.d) e la conseguente impollinazione dei fiori: imparate a non temere le api e soprattutto i bombi, quei grossi sgorbi pelosi e volanti che sembrano degli Alien in miniatura; se li fate fuori, poi col cazzo che mangiate la frutta (cioè, non è che la mangiate veramente col cazzo…daiiiii che ci siamo capiti! :S)

Aprile è anche il mese in cui è opportuno incrementare le irrigazioni dei nostri appezzamenti, sempre però tenendo conto del fatto che il tempo è pazzerello…irrigate soltanto quando la terra è secca in superficie e sotto, immergendo un dito fino alla seconda falange e valutando se torna su bagnato o impolverato. Nel secondo caso probabilmente è ora di buttare acqua per evitare che crepi tutto quqanto di sete.

  • attenzione a non bagnare le foglie in fase di irrigazione, anche se gli ambienti scomodi e spesso ristretti dei tunnel e delle serre non agevoleranno di certo l’operazione; infatti, acqua vagante sugli apparati aerei in condizioni di clima chiuso è uno dei veicoli prediletti delle infezioni fungine. Senza contare lo stress delle foglie bagnate e poi esposte al sole, magari attraverso uno strato di nylon o vetro…bollitura assicurata X.x

Sostanzialmente cercate di non esagerare con l’acqua: valutate che da un lato le coperture proteggono dalla dissipazione dell’umidità…e dall’altro la accelerano, quando il sole è a picco! Bisogna trovare il giusto mezzo per non far morire di sete i nostri virgulti né praticare loro un letale water-boarding, e solo l’esperienza in questa fase può venirci in aiuto…!

Per quanto riguarda le semine: in luna crescente è ancora possibile seminare in coltura protetta (vasetti o semenzaio) angurie, meloni, basilico, zucche e zucchini. Si possono seminare in pieno campo tutte le erbe aromatiche che desiderate (aneto, coriandolo, cumino, prezzemolo), il crescione, le bietole, le carote e, dalla seconda decade (così rispondiamo al visitatore misterioso :P) i cetrioli/cetriolini, i fagioli/fagiolini, i ravanelli e le zucche/zucchine.

  • alcuni ad Aprile seminano già i pomodori, qualche pazzo anche i peperoni :S io, che non li ho mai messi in pieno campo direttamente, li tengo ancora in vasetti fino a Maggio, eventualmente rinvasando se lo spazio diventa scarso. Se volete provare a fare delle semine precoci vi consiglio di aspettare la seconda decade e di predisporre in modo da poter stendere un tunnel protettivo all’occorrenza :S in ogni caso tenete la terra coperta da nylon per agevolare la germinazione!

Per quanto riguarda i diradamenti e trapianti, sostanzialmente qualsiasi varietà seminata a Marzo potrà venire spostata in vasetti o colture protette: dunque trapianteremo angurie, melanzane, peperoni, pomodori, meloni, sedani e zucche/zucchini. Se a Marzo non le avevamo seminate possiamo ancora provare a farlo ora (entro la prima decade del mese): mal che vada avremo dei ritardi nello sviluppo, ma il sole e il calore dell’estate dovrebbero farle recuperare in tempo per offrirci un buon raccolto.
Queste stesse varietà potranno essere direttamente trapiantate all’aperto – ma soltanto se il clima ce lo consente, quindi direi dal Centro Italia in giù – insieme ad alcuni tipi di insalata (lattuga a cappuccio primaverile/estiva, indivia riccia) e cavoli primaverili.

In luna calante di Aprile sarà invece possibile seminare  in semenzaio o coltura protetta le insalate (indivia riccia, scarola, lattuga), il porro, i sedani e i cavoli; a dimora all’aperto potranno venire messi gli spinaci e la bietola da coste…pregando che le botte di sole non veli facciano montare tutti! :S

Aprile, insieme a Marzo ed ai mesi seguenti, è anche un periodo propizio agli innesti, a cui ho dedicato un articolo: potreste volerlo leggere, così, tanto per passare il tempo ;)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: