RSS

Finire i compiti a casa

23 Mar

Ciao bimbi, qualcuno di voi ha avuto il coraggio di sorbirsi “Sigul”? Non credo in molti, comunque…si tratta di un libro che non verrà mai pubblicato, in quanto fanfiction. Seicento e passa pagine (e 4 anni) di tempo sprecato? Non per me almeno, dato che lo reputo un esercizio di scrittura abbastanza utile…e credo che il prodotto finito sia pure abbastanza valido. Quantomeno leggibile, ma il mio parere in questione non vale un cazzo perché nessun genitore dirà mai che il proprio figlio fa schifo (beh io si, ma io sono storia a sé).

Il motivo del post dunque? Ma finire i compiti a casa, perdiana! Arrotolare la sigaretta dopo averla riempita, coprire il solco con la terra dopo aver deposto i fagioli, chiudere il tamburo della pistola dopo aver ricaricato (e prima di mirare con l’occhio, sparare con la mente e uccidere col cuore, se non si vuole dimenticare il volto di nostro padre). Dire, in definitiva, perché quella storia non avrà mai un seguito. E dirlo nell’unico modo conosciuto ad uno scrittore o aspirante tale.

Vi sia gradito leggere anche queste ultime pagine, se volete: sono affrettate e buttate lì, frutto di una ispirazione improvvisa per qualcosa che mi ronzava in testa da molto tempo. Poi dimenticatevi di Eldred Jonas, di Louis Depape e di Charlene Reynolds (che nella mia testa si chiamava Chérame Reyza, era Armena, e la sua storia è in altre 300 pagine datate Estate 2012. Anche quelle non vedranno mai alcuna luce, ma le userò per un progetto diverso e più grande se ne sarò in grado) perché non è mia la loro storia. E se devo essere sincero questa cosa la faccio per me prima di tutto: per concludere (e liberarmi di) un esperimento,che ha avuto il solo fine di ispirarmi e mostrarmi la mia, di Torre, e la strada per raggiungerla.

Voglio provare a fare lo scrittore sul serio, stavolta. Sento di poterne essere capace.

Acqua sarà se vorrà Dio, ragazzi miei, perfetti sconosciuti.

In qualche modo acqua sarà.

 
5 commenti

Pubblicato da su 23 marzo 2015 in Fuffosità, Scrittura

 

Tag: , ,

5 risposte a “Finire i compiti a casa

  1. gianni

    28 marzo 2015 at 10:45

    Ecco, ora mi hai messo curiosità …

    Mi piace

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: