RSS

Chiedilo a Cal #6 – Si torna dopo la pausa…

21 Nov

…ed è un ritorno col turbo! Viagra dei peperoncini, pachino invasati, spinaci in nursery, schemi di calcio per le zucche and a lot more! E iniziamo subito con un argomento piccante…

peperoncini rossi ripieni diventati molli perche

Ti si sono ammosciati i peperoncini? A me succede, talvolta: forse li hai fatti sbollentare nell’aceto troppo a lungo? O magari hai preso frutti troppo maturi? La prossima volta prova a prendere i peperoncini più piccoli per questo uso, gli altri tienili da parte per usarli in pinzimonio. Tieni conto, per finire, che è anche un fattore fisiologico delle conserve casalinghe, quello di ammollirsi un poco…ma almeno sono genuine!

creare un asparagiaia

Questo è interessante e mi consente di riportare in prima posizione un articolo dell’autunno scorso: lo trovate qui. Tra l’altro. giusto ieri abbiamo cippato gli asparagi dell’asparagiaia nuova, quella messa a riposo per due anni (questo era il primo); occhio soltanto di avere la giusta quantità di tempo da dedicare all’impianto, e soprattutto di disporre di uno spazio idoneo allo stesso!

malattie della pelle dei pomodori durante la conservazione

Muffe in massima parte: per prevenirle, disporre i pomodori su un solo strato, su cassette di legno sovrapposte, in luogo ventilato, e consumare rapidamente! Più stanno lì e più diventano molli e grinzosi (modello “tette di vecchia” per capirci. A me non piacciono le tette di vecchia. Proprio no. Preferisco quelle delle post-adolescenti d.d). Potremmo anche avere casi di marciumi del frutto, sviluppatisi per discontinuità nei trattamenti idrici, che progrediscono anche quando il frutto è separato dalla pianta; in tal caso assisteremo alla comparsa di…

macchie nere sui pomodori durante la conservazione

Brutta roba neh? >.<

In tal caso è meglio processare subito i frutti, mondandoli, quindi preparando della conserva “a pomodoro fresco”: fateli a pezzi grossolani, eliminate i semi, quindi imbarattolate dentro vasi da 750 ml (eventualmente aggiungendo profumi quali: basilico, timo, maggiorana, quelcazzochevipare) e portate ad ebollizione nel microonde. Chiudete il tutto, capovolgete e avvolgete dentro stracci fino la raffreddamento, per garantire la tenuta.

spinacio appena spuntato

Va protetto, essenzialmente dallo schiacciamento e dalla rottura dello stelo, che è molto delicato: quindi tenere lontani i gatti / cani / procioni / cincillà / bestiacce domestiche varie tramite un tunnel di rete antigrandine, che potrete sostituire col nylon quando le temperature scenderanno (anche se, di norma, lo spinacio non teme il freddo). Consiglio di concimare in primavera, se avete scelto di seminare in autunno: i virgulti rimarranno “in stasi” (mia nonna lasciava che la neve li coprisse) e riprenderanno la vegetativa a Marzo/Aprile, quando le temperature torneranno clementi.

a che profondità vanno messe le cipolle

Io le pianto sempre a circa 2 centimetri di profondità, e mi sembra sempre troppo; poi però loro vengono regolarmente fuori :P se hai una terra particolarmente argillosa, puoi valutare di metterle più superficiali. Ricordarsi in ogni caso le sarchiature superficiali, se la terra diventa troppo secca a seguito, magari, di un temporale, o semplicemente per agevolarne l’uscita se ritardano…ma è da eseguire con ESTREMA attenzione per evitare di rovinare i getti NON ANCORA SPUNTATI!

schema crescita zucche

…devi farle giocare a calcio? :P io le ho sempre indirizzate in orizzontale, dando un quadrato di almeno 3 x 3 metri l’una, e poi avvolgendole su loro stesse e potando i rami dopo l’allegagione dei primi frutti per tenerle tranquille.

Alternativa utile in condizioni di spazio ristretto è quella del pergolato, dove le piante corrono sopra una incastellatura artificiale più o meno fitta, e i frutti sono sostenuti dalla medesimo: bisogna in tal caso dirozzare la pianta fin dal primo sviluppo, astenendosi – a mio parere – dalla potatura del getto principale fino a quando non raggiunge l’altezza desiderata (direi non oltre il metro e mezzo/due metri d’altezza!) e poi preoccupandosi che i frutti non sfondino il castello col loro peso…!.

Risulta anche possibile usare il graticcio, ma a mio parere solo alcune tipologie di zucche (quelle ornamentali e quelle che producono frutti piccoli, come le tonde di Piacenza) sono adatte a questo scopo: una tromba d’Albenga può arrampicarsi, come tutte, ma ve lo tira giù come niente se i frutti non sono in qualche modo sostenuti. Meglio il pergolato in questi casi!

Per finire, teniamo rpesente che, se da un lato le piante in configurazione aerea sono più esposte al sole, dall’altro lo sono anche, e maggiormente, al pericolo della grandine

pomodori pachino coltivazione vaso

Fattibile, ma ti servirà qualcosa sui 25-30 LT. Qui trovi l’articolo completo, io non li coltivo in vaso ma so di amici che hanno riempito le terrazze. Non aspettarti però la resa e il vigore di una pianta in pieno campo eh!

le radici della zucchina sono avventizie?

Quelle della zucca lo sono, ed è probabile che alcunev arietà di zucchine lo siano allo stesso modo; se decidi di dare questa possibilità alla pianta, che dunque deve necessariamente correre in orizzontale, abbi cura di interrarle là dove i rami toccano il suolo, e cerca di innaffiare in corrispondenza di questi punti per avere la massima resa. L’ottimo sarebbe far correre le branche parallele a canaletti da riempire d’acqua, ma temo sia una cosa da giardinieri Zen (se non altro per la pazienza…! @_@)

quando mettere a riparo le piante di limoni

Quando scende allo zero: metà o fine Novembre (pure se certi anni li abbiamo ritirati già a Ottobre!)

quando tagliare le asparagiaie

A fine stagione, quando i fusti diventano gialli: dalla prima decade di Novembre (sempre in funzione della latitudine!) ogni momento è buono; e una volta tagliati, i fusti vanno cippati e poi disposti sull’asparagiaia stessa in modo da realizzare un’ottima pacciamatura contro il freddo dell’inverno!

per non far marcire le zucche durante la crescita

…bisogna porre sotto di loro, quando sono ancora piccoline (20cm al max di lunghezza) uno spessore che le isoli dal suolo, cercando ovviamente di non strappare il picciolo :S e poi cercare di non fargli scorrere sopra l’acqua quando si irriga (bisognerebbe per principio evitare le annaffiature a pioggia, nel caso specifico delle zucche!). Tieni però presente che alcune amrciranno comunque, semplicemente perché, se ce ne sono troppe, la pianta non ce la fa a portarle tutte quante…!

quanto alti vengono i piselli?

Oh, anche più di una persona, dipende se prendi le varietà nane o rampicanti! Ricordati di provvedere loro un adeguato sostegno, altrimenti, se le piante si coricano sotto il loro stesso peso, tu non raccoglierai nulla!

colore del limone maturo

Giallo piscio, quello bello paglierino *_____*

perché marcisce il cuore del sedano

Dalla mia esperienza, per infiltrazioni di acqua; può anche essere dovuto a parassiti, comunque, o ad attacchi di funghi.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 novembre 2014 in Agricoltura, Chiedilo a Cal, Cose utili

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: