RSS

Archivio mensile:marzo 2014

Segnalazione WWOOF Italia

Da quest’autunno fino a questa primavera, presso un centro sociale del mio paese, si sono tenuti degli incontri finalizzati ad avvicinare i giovani – disoccupati e non – al mondo dell’agricoltura; gli incontri sono stati interessanti, chi più chi meno, ma la cosa che mi aveva fatto scattare la molla era la prospettiva, a fine incontri, di svolgere dei tirocini presso aziende agricole disponibili ad accettare praticanti: la prospettiva sarebbe stata quella di fare il bracciante per almeno 3 mesi, con un regolare contratto però, e c’è chi storce il naso a questa prospettiva. Io dico semplicemente, fanculo: l’avrei trovata molto più desiderabile che andare davanti a una classe di deficienti a spiegare cose che a loro non interessano minimamente per partito preso. E ovviamente la retribuzione, sui 500-600 cetrioli al mese, mi avrebbe fatto gola

Leggi il resto

 
1 Commento

Pubblicato da su 30 marzo 2014 in Cose utili

 

Tag: ,

Semina e gestione delle colture – la pacciamatura

Spesso ho trovato, nei termini di ricerca che hanno portato voi navigatori al mio sito, la parola “pacciamatura” accorgendomi che non ho mai pubblicato nessun articolo in merito…semplicemente perché è una pratica che non utilizziamo comunemente nell’orto. Dato che magari a qualcuno fa piacere leggere qualcosa in merito, ho cercato qualche fonte e consultato amici coltivatori che gestiscono la terra in modi diversi dai nostri, e questo è il risultato.

Leggi il resto

 
3 commenti

Pubblicato da su 28 marzo 2014 in Agricoltura, Colture, Cose utili

 

Tag: , ,

Una riflessione interessante

http://gaiabaracetti.wordpress.com/2014/03/22/agricoltura

Non ho avuto il tempo di fare un commento più articolato, magari ci tornerò. La ragazza, in ogni caso, ha parecchie idee che mi quagliano giusto ;)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 marzo 2014 in Agricoltura, Generale

 

Tag:

Semina e gestione delle colture – diradamento e trapianto

Salve bimbi belli; qui avevamo parlato dell’impostazione generale che dobbiamo dare alle nostre colture in termini di semina e substrato, e prima ancora avevamo discusso dell’ABD del piantatore fai-da-te. Il brevissimo articolo che segue è dedicato alle due fasi conclusive della semina in ambiente protetto, che nei precedenti avevamo soltanto sfiorato (o peggio dato per scontate) vale a dire il diradamento e l’eventuale trapianto dei virgulti.

Leggi il resto

 
2 commenti

Pubblicato da su 24 marzo 2014 in Agricoltura, Colture, Cose utili

 

Tag: , ,

Polpettine di carne

Stasera sono a corto di materiali per preparare cena; ho trovato un po’ di carne tritata nel congelatore e mi sono re-inventato questa ricetta.

Dunque, iniziamo col procurarci:

  • 250 grammi di tritata – più è di buona qualità e meglio è (se fosse anche fresca, meglio!)
  • un uovo
  • qualche asparago di piccolo calibro (cioè giovani, va bene anche dell’asparagina)
  • parmigiano grattugiato (se è pecorino, è meglio *_*), pangrattato, erbe aromatiche, cipolla, alloro, olio e pomodoro q.b

Leggi il resto

 
1 Commento

Pubblicato da su 23 marzo 2014 in Ricette

 

Tag: ,

Aggiornamenti dall’orto – il fagiolino

Il fagiolino, verdura di cui parliamo oggi, è il fratello minore del fagiolo; originario anch’esso dell’America centrale, da cui raggiunse il Vecchio Mondo al seguito di Colombo, è presente in molte cultivar differenti accomunate dal denominatore di essere un mangiatutto: il frutto commestibile è infatti il baccello intero (e immaturo) a differenza dei fagioli veri e propri, che vanno sgranati prima di venire consumati.

  • la verdura va consumata previa cottura: infatti, sia fagioli che fagiolini sono velenosi se mangiati crudi…

Il fagiolino è un ottimo alimento, ricco di fibre e proteine, irrinunciabile nell’alimentazione primaverile ed estiva: consumatelo in insalata, dopo averlo brevemente lessato o cotto al vapore, oppure in padella alla pizzaiola come gustoso contorno ai piatti di carne.

Fagiolini

Leggi il resto

 
2 commenti

Pubblicato da su 21 marzo 2014 in Agricoltura, Colture, Cose utili

 

Tag: , ,

Il macerato d’ortica, questo sconosciuto

Uno dei principali problemi di chi tiene un orto ed è attento alla componente “bio” dei suoi prodotti è la minaccia di malattie e parassiti; premesso che questo problema non lo risolvono nemmeno le aziende agricole che coltivano su estensioni di ettari, ma lo contengono soltanto (con un uso esagerato, a mio parere, di chimica e derivati) è possibile, dicevo, per noi piccoli coltivatori prevenire ed arginare queste piaghe con tutta una serie di rimedi naturali…che non saranno efficaci al 100%, ma di certo più sani dell’utilizzo sfrenato di pesticidi e fitofarmaci!

Quella di cui vorrei parlare in questo breve articolo è una panacea che conoscevano già i nostri vecchi, che prende il nome di macerato d’ortica; come potete intuire, la protagonista della pozione è lei:

Ortica (Urtica Dioica): non datele troppa confidenza o vi ripagherà con del sano dolore.

Leggi il resto

 
2 commenti

Pubblicato da su 15 marzo 2014 in Agricoltura, Rimedi naturali

 

Tag: , ,